Avvisi Pubblici e Concorsi

Concorso N.199 Infermieri ASL Bari: Delibera e Riapertura

Possono partecipare al concorso coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti generali e specifici:

  • Essere cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, o loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornamenti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato o di protezione sussidiaria (art. 38 D.Lgs. 165/2001 e s.m.i.);
  • idoneità fisica all’impiego nell’osservanza di quanto previsto dall’art. 26 del d.lgs n. 106/2009. L’accertamento della idoneità fisica all’impiego, tenuto conto delle norme in materia di categorie protette, sarà effettuato, a cura dell’Azienda, prima dell’immissione in servizio, fatta salva l’osservanza di disposizioni derogatorie;
  • Godimento dei diritti politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza;
  • Laurea triennale in Infermieristica ovvero Diploma universitario di Infermiere, conseguito ai sensi dell’Art. 6, comma 3, del D.Lgs. 30/12/92 n. 502 e s.m.i. (D.M. 739/1994), ovvero i diplomi e gli attestati conseguiti in base al precedente ordinamento riconosciuti equipollenti ex Decreto 27 luglio 2000, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici;
  • Iscrizione all’Albo professionale. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei paesi dell’ Unione Europea consente la partecipazione al concorso, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio.

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel bando di concorso per la presentazione della domanda di ammissione. Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo, nonché coloro che siano stati dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.
Con la delibera del Direttore generale dell’ASL Bari viene riaperto il concorso e i posti sono aumentati: da 165 si passa a 199 posti.
A questo link potete trovare la delibera con tutte le informazioni disponibili in attesa della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale: http://www.asl.bari.it/pdf/DELIB_428_2016_.pdf
 

Related posts

Concorso APSS Trento: pubblicata graduatoria finale

V2793

Concorso AULSS Polesana 5: pubblicati diario prova pratica e orale

V2793

Concorso ASL Savonese: pubblicati gli esiti della preselezione

V2793

Leave a Comment