2 mesi ago

La disfagia è un disturbo che comporta difficoltà nella deglutizione, influenzando la capacità di mangiare e bere. Può derivare da varie cause, tra cui malattie neurologiche, problemi gastroenterologici o complicazioni post-chirurgiche.

Il trattamento della disfagia richiede un approccio personalizzato, focalizzato sulla causa sottostante. Le opzioni terapeutiche possono variare da esercizi di riabilitazione per rafforzare i muscoli della deglutizione, a interventi nutrizionali come l’inserimento di un tubo di alimentazione (es. sondino nasogastrico) per garantire un’adeguata assunzione di nutrienti

L’assistenza infermieristica è essenziale per gestire la disfagia e prevenire complicanze come malnutrizione, disidratazione e polmonite. Gli infermieri valutano il paziente, monitorano la sua alimentazione e idratazione, e possono collaborare con logopedisti per sviluppare strategie di deglutizione sicure.

Lascia un commento

Your email address will not be published.