burnot

Tragedia ad Agrigento: infermiere muore dopo iniezione di farmaci

Una vera e propria tragedia quella avvenuta nella periferia di Agrigento dove un collega di 50 anni, in mattinata, è stato ritrovato senza vita nella sua abitazione. Secondo le prime ricostruzioni si sarebbe iniettato dosi letali di farmaci che aveva a domicilio e che usava per trattare le sue patologie di base.

Come riportato da Agrigento Notizie, sono subito accorsi i soccorsi e le forze dell’Ordine ma, nonostante la celerità, non c’è stato nulla da fare. La Procura, dopo le prime relazioni, avrebbe già dissequestrato la salma, riconsegnandola ai familiari della vittima.

I colleghi dell’Infermiere deceduto sono tutti sotto shock, tant’è che nell’Ospedale San Giovanni di Dio, dove lo stesso prestava lavoro, non si parla d’altro e non ci si capacita di come possa essere accaduta questa tragedia.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

non perdere

L’immagine sociale dell’infermiere nei servizi territoriali

Sul sito istituzionale l’Infermiere Online – FNOPI è disponibile una