Image default
Notizie Varie

Cassino: aggredisce infermiera e sfascia il Pronto Soccorso

L’ennesima aggressione, a distanza di poche ore da quella verificatasi a Napoli, si è verificata in Pronto Soccorso dell’Ospedale Santa Scolastica di Cassino. Nella notte tra il 9 e il 10 Ottobre al Pronto Soccorso sarebbe arrivata una paziente con disturbi psichiatrici e in evidente stato di alterazione psicomotoria.

Appena inserita al triage si sarebbe scagliata contro la collega, colpendola con una borsa piena di oggetti con violenza tanto che la stessa ha dovuto abbandonare l’attività lavorativa, facendosi refertare con lesioni giudicate guaribili in 7 giorni.

Sul luogo dell’aggressione sarebbe subito intervenuta una pattuglia della Polizia di Stato che sarebbe riuscita a bloccare la donna, rea dell’aggressione. Come riportato anche da ANSA sull’accaduto è intervenuto anche il sindacato Cisl che, attraverso la portavoce, ha fatto sapere: “Questa nuova aggressione evidenzia lo stato di emergenza che si continua a vivere all’interno delle strutture sanitarie in provincia di Frosinone. C’è un sistema di vigilanza ma oggi deve occuparsi dell’intero ospedale.

Già questo dato evidenzia il forte stato di precarietà che si vive all’interno delle strutture sanitarie. Occorrono maggiori controlli, occorre un rafforzamento dei presidi di sicurezza per garantire a tutte le lavoratrici e a tutti i lavoratori i giusti di livelli di tutela che oggi mancano”.

Potrebbe interessarti anche:

Fedez di nuovo in Ospedale: “Grazie a medici e infermieri”

Redazione Infermieritalia

OPI Varese: “La Svizzera prepara nuova campagna acquisti di infermieri in Italia”

Redazione Infermieritalia

Muore d’infarto mentre è in turno, Nursind: “Basta turni massacranti”

Redazione Infermieritalia

Leave a Comment