Intramoenia Infermieri, nuova proposta di legge da Silvestroni (FdI)

11 mesi ago

Il 25 Luglio 2023, è stata presentata la nuova proposta di legge da parte del Senatore di Fratelli d’Italia, Marco Silvestroni, relativa alla possibilità di attività intramoenia infermieristica, per equiparare la professione a quella medica, cercando di alleggerire il peso delle strutture ospedaliere sulle prestazioni.

Durante la conferenza, tenutasi a Roma, Silvestroni ha affermato: “Il nostro servizio sanitario nazionale necessita di una modernizzazione che riporti l’ambito ospedaliero alla sua vocazione di risposta a specifici bisogni dei cittadini e, in quest’ottica, è necessaria un’assistenza territoriale capillare ed estesa con presìdi sanitari e socio-sanitari quanto più prossimi ai cittadini.

Un ammodernamento in cui il ruolo dell’assistenza infermieristica è essenziale, tanto in ospedale quanto sul territorio. Motivo per cui è necessario consentire all’infermiere sia il diritto ad esercitare la libera professione, come già avviene, seppur con modalità da migliorare e valorizzare, sia come dipendente del servizio sanitario nazionale, al pari dei profili professionali della dirigenza sanitaria. Ed è su questo aspetto che vogliamo intervenire con questa proposta di legge.

Sarebbe fondamentale che il personale che esercita le professioni sanitarie, operante con rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato nelle strutture pubbliche regionali, può esercitare attività libero-professionale, al di fuori dell’orario di servizio, anche singolarmente all’interno dell’Azienda e in forma intramuraria allargata, presso le Aziende sanitarie locali, gli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS) e gli altri enti equiparati“.

Lascia un commento

Your email address will not be published.