Notizie Varie

IRC: ecco la traduzione delle linee guida ERC 2015

Il 15 ottobre 2015 sono state pubblicate le nuove Linee Guida European Resuscitation Council sulla rianimazione cardiopolmonare.
Si tratta di un importante appuntamento che ogni 5 anni coinvolge non solo gli operatori sanitari ma tutta la popolazione che vede il proprio ruolo all’interno della Catena della Sopravvivenza sempre più enfatizzato.
Da oggi, grazie ad un gruppo di lavoro di IRC – Italian Resuscitation Council, il testo completo delle linee guida e’ disponibile tradotto in lingua italiana. La versione italiana del documento ha ricevuto il Patrocinio del Senato e del Ministero della Salute. Le raccomandazioni contenute all’interno delle linee guida ERC 2015 ribadiscono l’importanza dell’esecuzione di un massaggio cardiaco di qualità (profondità delle compressioni di 5-6 centimetri e frequenza di 100-120 al minuto nell’adulto), minimizzando le interruzioni, e l’utilizzo precoce del defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) che, se applicato nei primi 3-5 minuti, contribuisce ad aumentare la sopravvivenza al 50-70%.
Le linee guida ERC 2015 contengono inoltre aggiornamenti sulla rianimazione cardiopolmonare pediatrica e neonatale, sulla rianimazione avanzata, sul trattamento iniziale delle sindromi coronariche acute e sui trattamenti intensivi successivi alla rianimazione iniziale.
A questo link è possibile scaricarle in versione integrale: http://www.ircouncil.it/files/documenti/ERC/2016-02-24%20ERCLG2015_ITA%20def.pdf
 
Fonte: Ipasvi Bo

Related posts

Gli Ordini della Toscana chiedono un "Patto per l'Infermieristica"

V2793

Infermieri: da Gennaio arriva la formazione del British Medical Journey

V2793

Assistenza disabili gravi, al via il premio "Majori"

V2793

Leave a Comment