Genova: sfascia il Pronto Soccorso e minaccia di tagliare la gola alle Infermiere

3 settimane ago

Ennesimo episodio di violenza verbale e fisica ai danni degli operatori del Pronto Soccorso.

Il fatto si è verificato venerdì scorso al PS di Villa Scassi, Genova, dove un uomo di 37 anni sarebbe giunto in evidente stato di alterazione in seguito ad assunzione di alcool e avrebbe preteso di essere visitato immediatamente.

L’infermiera del triage, ovviamente, avrebbe cercato di calmarlo, dicendogli che avrebbe dovuto attendere il proprio turno per la visita medica. L’uomo, di rimando, avrebbe sferrato un calcio alla scrivania del triage stesso che, ribaltandosi, avrebbe colpito la triagista e un’altra infermiera, una alla gamba e l’altra a livello addominale.

Immediata la chiamata alle forze dell’ordine in quanto l’uomo avrebbe continuato ad aggredire verbalmente i presenti, minacciandoli di tagliarsi le vene e di tagliargli la gola se non fosse stato visitato immediatamente. La Polizia di Stato di Genova ha successivamente denunciato il 37enne per il reato di violenza e minaccia a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio e possesso ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere.

Per le due infermiere solo tanta paura, fortunatamente.

Lascia un commento

Your email address will not be published.