FNOPI e Adnkronos al confronto sulle sfide future in sanità

4 settimane ago

Quale futuro possiamo aspettarci dalla sanità? E’ questa la domanda sulla quale hanno dibattuto gli ospiti di Adnkronos e alla quale era presente anche la FNOPI.

E’ proprio in un comunicato stampa ufficiale della federazione nazionale che si legge: “La FNOPI ha partecipato con il consigliere nazionale Pietro Giurdanella, il quale nel suo intervento (A QUESTO LINK) ha sottolineato come nel futuro della sanità pubblica ci sia anzitutto “la necessità di rivedere le risposte che si danno ai bisogni dei cittadini. In questo contesto, gli infermieri hanno necessità di sviluppare il loro sapere, di poterlo applicare: da una parte, attraverso un contratto che dia risposte alle mutate condizioni, dall’atra, attraverso percorsi formativi che possano generare competenze di tipo specialistico”.

All’evento hanno partecipato numerosi rappresentanti istituzionali. Presente il ministro della Salute Orazio Schillaci che si è soffermato sull’importanza della medicina territoriale e ha ribadito che “quelli che mancano oggi in Italia e in tutta Europa sono gli infermieri e quindi dobbiamo fare in modo che la professione torni ad essere più attrattiva. Non possiamo chiedere agli infermieri di studiare in un corso laurea per tre o cinque anni e poi dargli stipendi rimasti quelli di tanti anni fa o mansioni di una medicina che è datata”.

La giornata si è aperta con la testimonianza del direttore dell’Adnkronos, Davide Desario, che ha raccontato la propria esperienza personale al pronto soccorso dell’ospedale “Fatebenefratelli dove – ha raccontato – sono stato trattato benissimo. Ho passato la notte lì con un’infermiera e un medico che sono stati impeccabili”.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

non perdere

Si presentano in 280 ma i posti sono 338: flop concorso FVG

Erano oltre 600 gli iscritti al concorso per l’assunzione di