Image default
Notizie Varie

Nuove regole su crediti ECM e formazione

La Commissione nazionale per la formazione continua nel mese di novembre ha approvato quattro delibere rispettivamente su:

  1. obbligo formativo per il triennio 2023-2025, pari a 150 crediti formativi, fatte salve le le decisioni della Commissione nazionale in materia di esoneri, esenzioni ed eventuali altre riduzioni, in cui è previsto anche che l’acquisizione dei crediti formativi relativi al triennio 2020-2022 è consentita fino al 31 dicembre 2023, per eventi con “data di fine evento” al 31 dicembre 2023. E che la possibilità di spostamento dei crediti è consentita fino al 30 giugno 2024;
  2. il COGEAPS potrà procedere – e la delibera spiega le varie modalità – con l’applicazione, per il triennio 2023/2025, di una riduzione pari a 1/3 dell’obbligo formativo individuale triennale ai professionisti sanitari di cui alla legge 11 gennaio 2018, n. 3 residenti nei territori dei comuni indicati nell’allegato 1 del decreto-legge 1° giugno 2023, n. 61 coordinato con la legge di conversione 31 luglio 2023, n. 100;
  3. sono sottoposti all’obbligo ECM anche i massofisioterapisti iscritti con riserva agli elenchi speciali ad esaurimento di cui all’art. 5 del D.M. 9 agosto 2019, in virtù di quanto previsto dall’art. 15 bis del decreto-legge 30 marzo 2023, n. 34 a far data dal 01.01.2023
  4. Costituiscono tematiche di interesse nazionale, per il triennio 2023-2025, il “Regolamento recante la definizione di modelli e standard per lo sviluppo dell’assistenza territoriale nel Servizio sanitario nazionale”, la “sanità digitale”, la “formazione in infezioni ospedaliere” il “Piano strategico – operativo nazionale di preparazione e risposta a una pandemia influenzale (PanFlu 2021 – 2023). Aspetti scientifici, tecnico-operativi, giuridico-normativi e di gestione delle emergenze”.

Le delibera spiegano le varie modalità di applicazione delle nuove previsioni e indicano le azioni necessarie all’adeguamento a quanto stabilito dalla Commissione.

Di seguito i testi integrali delle delibere.

Delibera sull’obbligo formativo triennio 2023/2025 e spostamento crediti.
La Commissione Nazionale per la Formazione Continua, nella riunione del 8 novembre 2023, ha approvato la delibera sull’obbligo formativo per il triennio 2023/2025 e sulla possibilità di spostamento crediti al triennio precidente.

Delibera sulla riduzione dell’obbligo formativo per i professionisti che hanno svolto la loro attività professionale nei territori dei comuni coinvolti dall’emergenza dovuta agli eventi alluvionali, di cui al decreto-legge 1° giugno 2023, n. 61.
La Commissione Nazionale per la Formazione Continua, nella riunione del 8 novembre 2023, ha approvato la delibera sulla riduzione dell’obbligo formativo per i professionisti che hanno svolto la loro attività professionale nei territori dei comuni coinvolti dall’emergenza dovuta agli eventi alluvionali, di cui al decreto-legge 1° giugno 2023, n. 61

Delibera sull’obbligo formativo dei massofisioterapisti di cui all’art. 5 del D.M 9 agosto 2019.
La Commissione Nazionale per la Formazione Continua, nella riunione del 8 novembre 2023, ha approvato la delibera sull’obbligo formativo dei massofisioterapisti di cui all’art. 5 del D.M 9 agosto 2019.

Delibera Tematiche di interesse nazionale.
La Commissione Nazionale per la Formazione Continua, nella riunione del 8 novembre 2023 ha approvato la delibera sulle tematiche di interesse nazionale.

Tratto dal sito istituzionale FNOPI

Potrebbe interessarti anche:

ASST Lariana, continua la ricerca di Infermieri: terzo concorso pubblico in 6 mesi

Redazione Infermieritalia

Carenza infermieri, Chiesa: “Assumere 1000 infermieri l’anno dall’estero”

Redazione Infermieritalia

Carenza di infermieri una bomba ad orologeria pronta ad esplodere

Redazione Infermieritalia

Leave a Comment