Prende a calci infermiere e OSS: accade a Genova

Prosegue l’escalation di violenza ai danni di medici, infermieri e operatori socio sanitari presenti all’interno delle strutture pubbliche e private italiane. Qualche giorno fa vi avevamo parlato delle minacce di morte ricevute da un medico e dell’aggressione sfiorata in un altro Pronto Soccorso italiano.

Stavolta l’episodio è avvenuto al Pronto Soccorso dell’ospedale Galliera di Genova dove, intorno alle 20 di domenica 22 Ottobre, è stato accompagnato un paziente in evidente stato di alterazione psicomotoria dalle Forze dell’Ordine. L’uomo mentre scendeva dall’ambulanza, sarebbe riuscito a liberarsi con le gambe e, in preda alla rabbia, avrebbe colpito con forza un infermiere e un’OSS dell’Unità Operativa con un calcio.

I due, nonostante il calcio ricevuto, hanno deciso di continua l’attività lavorativa senza interrompere il servizio e il paziente è stato poi ricoverato presso l’SPDC.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

non perdere

2 milioni di italiani hanno rinunciato a curarsi nel 2022

Una crisi senza precedenti quella che ha colpito l’Italia negli