Carcere di Bari: detenuto tenta di violentare infermiera

10 mesi ago

L’episodio si sarebbe verificato a Dicembre dello scorso anno e, oggi, arriva finalmente la condanna per il detenuto che aggredì un’Infermiera in servizio presso il carcere di Bari. E’ stato condannato ad ulteriori 1 anno e 6 mesi per tentata violenza sessuale e al pagamento di una somma definibile come ridicola per i danni morali, ossia 10 euro e al pagamento delle spese processuali.

Il detenuto si sarebbe recato in infermeria senza preavviso e senza essere accompagnato da alcun operatore della Polizia penitenziaria. In infermeria era presente la giovane collega che, improvvisamente, sarebbe stata tirata per il braccio, spinta verso l’armadio dei farmaci e dei presidi dove lo stesso avrebbe tentato la violenza sessuale.

L’uomo avrebbe agito approfittando dell’assenza di personale e delle telecamere di sorveglianza. Si sarebbe poi allontanato velocemente a seguito delle urla della collega. Le indagini, come riportato dal quotidiano Bari Today, sarebbero partite dopo la denuncia dell’Infermiera.