Image default
Notizie Varie

Il Governo approva la NaDef: in arrivo rinnovo contratti sanità

Nella giornata di ieri, 27 Settembre 2023, si è riunito il Consiglio dei ministri ed è arrivato il via libera alla NaDef 2023, la “Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza” che delinea lo scenario di finanza pubblica per il triennio 2024-2026. Dal punto di vista sanitario e, quindi, di nostra stretta pertinenza, tra gli interventi previsti dal disegno di legge di bilancio che il Governo intende presentare c’è la “prosecuzione dei rinnovi contrattuali del pubblico impiego, anche con particolare riferimento alla sanità“.

Gli articoli e i campi di applicazione collegati alla NaDef sono invece in tutto 31 e anche tra questi diversi riguardano nello specifico la materia sanitaria. Tra questi ricordiamo gli interventi “in materia di riorganizzazione e potenziamento dell’assistenza territoriale nel Servizio Sanitario nazionale e dell’assistenza ospedaliera“, la “delega in materia di riordino delle professioni sanitarie e degli enti vigilati dal Ministero della salute“. Mentre più in generale sulla pubblica amministrazione, uno degli articoli riguarda le “disposizioni in materia di sviluppo della carriera dirigenziale e della valutazione della performance del personale dirigenziale e non dirigenziale delle pubbliche amministrazioni“.

Tra gli interventi previsti dal Governo, oltre ai rinnovi contrattuali, trovano ampio spazio anche la conferma del taglio al cuneo fiscale sul lavoro anche nel 2024 e, forse più importante, è stato confermato il documento relativo agli investimenti pubblici, con particolare priorità a quelli contenuti nel PNRR.

Potrebbe interessarti anche:

Santobono: madre e figlia aggrediscono infermieri

Redazione Infermieritalia

PNRR: “Senza infermieri non c’è sanità territoriale”

Redazione Infermieritalia

Infermieri: “ridurci a numeri banalizza il nostro lavoro”

Redazione Infermieritalia

Leave a Comment