Image default
Notizie Varie

Infermieri: a Biella impiantano il Loop Recorder

L’ASL Biella, a partire dal prossimo settembre, sarà uno dei pochi centri in Piemonte nei quali l’impianto del loop recorder sarà affidato a personale infermieristico altamente formato.

Il loop recorder è un dispositivo impiantabile che viene utilizzato allo scopo di rilevare le occasionali anomalie del ritmo cardiaco. Il dispositivo è dotato di una memoria ciclica e registra in modo continuo il ritmo cardiaco, restituendo un tracciato ECG che, per il medico, sarà possibile consultare ed interpretare anche in modalità remota.

A differenza dell’Holter ECG che consente di effettuare una registrazione continua per 24-48 ore, i loop recorder permettono un monitoraggio molto più lungo e, per questi motivi, rappresentano un metodo forse più affidabile per il rilevamento di aritmie difficilmente individuabili con altre metodiche.

Saranno due infermieri, Cinzia Ravetto e Massimo Fusco, ad effettuare le procedure di impianto, sostituzione e rimozione del dispositivo che a Biella verranno svolte un giorno alla settimana. Il Direttore dell’Unità Operativa di Cardiologia, Andrea Rognoni, in un’intervista ad ANSA, ha affermato: “I loop recorder sono strumenti di ultima generazione, la cui indicazione prevede il monitoraggio dell’insorgenza di eventuali aritmie atriali mai documentate; nei casi indicati quindi l’utilizzo permette di accertare l’insorgenza delle aritmie e pertanto guidarne la terapia“.

Potrebbe interessarti anche:

Santobono: madre e figlia aggrediscono infermieri

Redazione Infermieritalia

PNRR: “Senza infermieri non c’è sanità territoriale”

Redazione Infermieritalia

Infermieri: “ridurci a numeri banalizza il nostro lavoro”

Redazione Infermieritalia

Leave a Comment