Image default
Notizie Varie

Gli Infermieri e i farmacisti ora possono prescrivere i vaccini

A partire dal 9 Agosto 2023, tramite comunicazione in Gazzetta Ufficiale francese, gli Infermieri, le Ostetriche e i Farmacisti possono prescrivere le vaccinazioni alla popolazione. Il Ministro della Salute francese Aurélien Rousseau, tramite un post sul noto social X, si è detto “soddisfatto di questo passo essenziale per facilitare l’accesso alla vaccinazione e migliorare la prevenzione“.

Le figure professionali sanitarie menzionate precedentemente, previa formazione specifica, potranno prescrivere e somministrare i vaccini previsti nel calendario vaccinale francese in vigore, ai soggetti con età superiore o uguale a 11 anni. Restano, però, delle eccezioni: i vaccini vivi attenuati, come ad esempio il vaccino contro il morbillo, non potranno essere somministrati ai soggetti immunocompromessi, così come non potranno essere somministrati dei vaccini specifici per chi viaggia in determinate zone a rischio (come ad esempio il vaccino per la febbre gialla).

Gli operatori sanitari coinvolti hanno accolto con favore questa nuova procedura, che consente loro di acquisire nuove competenze. In questi casi, sollevare i medici da questo obbligo di prescrizione, potrebbe essere utile ad aumentare la copertura vaccinale generale della popolazione, facilitando la vaccinazione in tutte le sue fasi.

La sperimentazione è già partita e, presto, potrebbe essere estesa anche alla fascia d’età compresa tra 2 e 10 anni, sia per la prescrizione che per la somministrazione, come sta già accadendo per i soggetti maggiori di 11 anni. Un grosso passo in avanti per gli Infermieri francesi. Cosa ne pensate?

Potrebbe interessarti anche:

Fedez di nuovo in Ospedale: “Grazie a medici e infermieri”

Redazione Infermieritalia

OPI Varese: “La Svizzera prepara nuova campagna acquisti di infermieri in Italia”

Redazione Infermieritalia

Muore d’infarto mentre è in turno, Nursind: “Basta turni massacranti”

Redazione Infermieritalia

Leave a Comment