Image default
Notizie Varie

Vandalizzata la sede dell’OPI Fiumicello: “Atti inaccettabili”

La scoperta, molto triste, trovata sui muri della sede dell’OPI di Fiumicello, in provincia di Brescia, la mattina del 17 Agosto 2023. Una serie di scritte con vernice rossa che hanno letteralmente vandalizzato la sede dell’ordine delle professioni infermieristiche. Tra queste: “Il vero virus sono le menzogne dei medici provax”. E ancora: “Vax i bambini è da assassini. I vax uccidono. Negarlo è un crimine“.

La sindaca ricorda come gli atti vandalici non abbiano colpito solo la sede dell’OPI ma anche altre strutture tra cui parchi giochi, edifici privati e anche l’oratorio. In un’intervista rilasciata al quotidiano online Corriere della Sera Brescia ha affermato: “Quanto accaduto è inaccettabile, la nostra città ha pagato duramente gli effetti della pandemia e in noi tutti è tuttora vivo il ricordo di quei momenti bui. A causa del Covid tanti nostri concittadini hanno perso la vita, molti infermieri e molti medici hanno eroicamente combattuto per limitarne i danni con sacrificio personale e dedizione, moltissime famiglie hanno affrontato situazioni difficili, pagando prezzi non solo psicologici e umani.

Il dolore e la sofferenza della nostra comunità sono oltraggiati da vandali no-vax, che agiscono nel nome di fantasiosi complotti. I vaccini hanno permesso all’intera comunità di tornare alla normalità, hanno salvato molte vite umane, specie le più bisognose e fragili. A chi lo nega non interessa il bene comune, ma solo perseguire l’affermazione della propria individualità.

Mi auguro che chi ha realizzato questo scempio venga individuato e risarcisca la collettività per il danno fatto, che va oltre la pur evidente inciviltà e colpisce tutti noi nel profondo“.

Potrebbe interessarti anche:

Benevento, Baldini (ENPAPI): “Infermieri preziosi per il 118”

Redazione Infermieritalia

Santobono: madre e figlia aggrediscono infermieri

Redazione Infermieritalia

PNRR: “Senza infermieri non c’è sanità territoriale”

Redazione Infermieritalia

Leave a Comment