Carenza di Infermieri AUSL Imola: presentato esposto ai NAS

11 mesi ago

Una carenza davvero importante quella nell’Unità Operativa di Medicina d’Urgenza dell’AUSL di Imola, tanto che il sindacato autonomo FIALS ha presentato un esposto ai NAS. L’iniziativa è arrivata anche in politica, tanto che anche il consigliere regionale della Lega, Daniele Marchetti, si è inizialmente informato per poi prendere a cuore la questione e sostenere la proposta del sindacato.

Marchetti, in un’intervista rilasciata a “Il Resto del Carlino”, ha affermato: “nel contesto di una sanità emiliano-romagnola che arranca, la nuova denuncia fatta dalla Fials rappresenta un ulteriore campanello d’allarme che richiede azioni immediate e decisive. L’esposto mette in luce una situazione che ha ormai raggiunto livelli allarmanti e che desta la nostra preoccupazione.

Questa denuncia rappresenta solo l’ultimo tassello di una serie di gravi problemi che affliggono il servizio sanitario regionale. Non possiamo ignorare i recenti buchi di bilancio, che hanno causato ripercussioni finanziarie organizzative significative e una severa richiesta di responsabilità da parte della Corte dei Conti, che in occasione del giudizio di parifica espresso in merito al rendiconto 2022 della Regione ha parlato di coni d’ombra e detto chiaramente che la spesa in sanità non è giustificata dal fabbisogno“.

Lascia un commento

Your email address will not be published.