Notizie Varie

Ospedale del Mare senza mascherine, gli Infermieri le acquistano su Amazon

Mancano le mascherine protettive e gli infermieri le acquistano su Amazon. È accaduto al pronto soccorso dell’Ospedale del Mare, dove dall’inizio dell’anno si registrano continue carenze di materiale sanitario. Per questi motivi, ieri mattina, un gruppetto di sanitari si è autotassato, comprando sul portale digitale delle scatole da 10 mascherine, di manifattura tedesca. Non solo. Gli approvvigionamenti che scarseggiano comprendono presidi semplici, come la fornitura di ovatta e di elettrodi, ma anche dispositivi più sofisticati, come i ricambi delle macchine per la respirazione non invasiva. Eppure, i solleciti per richiedere le forniture vengono puntualmente inviati alla direzione ospedaliera, come la richiesta dei 10 kit di laringoscopi, datata 9 gennaio e definita «con carattere di estrema urgenza» nel documento che ne certifica l’assenza al pronto soccorso.

Il Mattino

Una situazione davvero critica che, evidentemente, per la dirigenza non lo è. Michele Ferrara, direttore del Presidio, ha infatti dichiarato che si tratta solo di un momento legato al passaggio di appalto delle società che riforniscono l’ospedale e che i rifornimenti avvengono con la cassa economale che prevede “acquisti necessari di volta in volta”.

Related posts

Giornata mondiale sul lavaggio delle mani: la lotta alla sepsi parte da qui

V2793

Congresso SIAARTI: presenti anche due sessioni Infermieristiche

V2793

Botte e insulti a Infermieri e medici, la guerra in ospedale: "Noi lasciati soli"

V2793

Leave a Comment