Notizie Varie

Sarno, muore dopo siringa fatta da un familiare: aperta inchiesta

Sarno, all’ospedale “Martiri di Villa Malta” un 47enne di Pagani è deceduto venerdí scorso.
A dirlo è Il Mattino: l’odissea del 47enne inizia domenica, quando gli viene fatta una puntura per alleviare il mal di schiena. In poco tempo, però, gli si gonfia sia il gluteo destro che una gamba.
Per questo motivo viene condotto all’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore, dov’è sottoposto ad un intervento per la rimozione del pus formatosi in seguito ad un ascesso. L’uomo sarebbe stato dimesso il giorno successivo, ma mercoledì mattina, oltre ai soliti gonfiori, inizia a sentire forti dolori all’addome.
Si reca nuovamente all’ospedale nocerino, ma qui i medici lo avrebbero rimandato a casa. Con il passare delle ore, però, le sue condizioni di salute peggiorano. I familiari chiamano un’ambulanza che prima lo trasporta nuovamente all’ospedale di Nocera Inferiore e successivamente a quello di Sarno, dove muore in seguito ad un arresto cardiaco  alle 7 di venerdì.
I familiari del 47enne hanno presentato denuncia ai carabinieri di Sarno. Nelle prossime ore la Procura di Nocera Inferiore dovrebbe dare il via libera all’autopsia per fare chiarezza sulle eventuali responsabilità del caso.
Fonte

Related posts

Benevento: situazione aggressioni insostenibile, altro caso in PS

V2793

Stanco di aspettare minaccia l'Infermiere

V2793

L’etica degli Infermieri raccontata dai disabili intellettivi

V2793

Leave a Comment