Notizie Varie

Ospedale Gemelli: apre una sala proiezioni per i pazienti

All’ospedale Policlinico Gemelli di Roma arriva il cinemateherapy, in uso ormai da tempo negli Stati Uniti e in altri paesi. Per la prima volta a Roma la visione di pellicole in un ospedale entrerà a far parte della cura per i pazienti ricoverati. Secondo diversi studi la visione di un film ha diversi effetti benefici sui pazienti, aiuta a staccare dalla quotidianità della degenza, allontanando l’attenzione dal dolore e dalle preoccupazioni. Una parentesi di rigenerazione e di sollievo, una distrazione che può portare benefici al ricovero e al processo di guarigione.
A sperimentare per la prima volta la cinematherapy in Italia è un progetto dell’associazione Medicinema Italia, che sta lavorando ad aprire, grazie a un finanziamento e alle donazioni, una sala cinema nell’ospedale romano con cui ha realizzato un apposito protocollo. Medicinema l’omologo italiano di un’associazione inglese che, nel Regno Unito, ha realizzato sette sale cinematografiche in altrettanti ospedali. Dal 2013 Medicinema è attiva anche in Lombardia dove ha attivato due progetti negli ospedali Istituto Clinico Humanitas di Rozzano e all’interno dell’Ospedale Niguarda di Milano
 
 
 
 
Fonte: Roma.Fanpage

Related posts

Carenza di Infermieri all'Ospedale di Melfi: la denuncia della UIL Basilicata

V2793

Area Medica e Infermiere specializzato per la salute dei pazienti: la proposta FNOPI

V2793

Rapporto ISS: Infermiere essenziale nelle RSA per l’assistenza

V2793

Leave a Comment