Notizie Varie

Compressa anti-HIV a partire da 1 dollaro

Costa meno di un dollaro il nuovo farmaco anti-HIV e sarà sul mercato a breve. L’azienda americana Imprimis Pharmaceuticals risponde così ai prezzi alle stelle, raggiunti dal Daraprim* che costa 750 dollari a compressa. “Il prezzo del farmaco della Turing è aumentato improvvisamente tanto da diventare insostenibile ai più ” ha detto l’amministratore delegato della Imprimis, Mark L. Baum. Il prezzo del Daraprim*, molecola usata anche contro la Toxoplasmosi e la malaria, era lievitato a settembre, dopo l’acquisizione dei diritti da parte dell’azienda. Il costo era salito dai 13,5 ai 750 dollari a compressa, scatenando l’ira delle associazioni. Sulla questione era intervenuta con un tweet anche Hillary Clinton, definendo la vicenda “scandalosa”. Ora, invece, sembra essere finalmente realtà il prezzo di 1 dollaro garantito a tutti i cittadini senza alcun tipo di innalzamenti o discriminazioni. Il futuro è qui vicino a noi e si spera che l’HIV possa essere finalmente debellato!

Related posts

Allarme boom aggressioni a infermieri e medici: in pochissimi denunciano l'accaduto

V2793

Assistenza territoriale: il futuro è tutto dell'Infermiere di famiglia

V2793

OMS: “Covid ufficialmente una Pandemia”

infermieritalia

Leave a Comment