RSA Open Day: successo per l’evento che permette ai cittadini di scegliere consapevolmente la struttura più adatta

30 Giugno 2018 0 Di V2793

Venerdì 15 giugno 2018, in occasione della “giornata mondiale dell’anziano vittima di abusi” Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, ha coinvolto le strutture con i Bollini RosaArgento e presentato il primo Open day nelle Residenze Sanitarie Assistenziali del network.

Su tutto il territorio nazionale, si sono aperte le porte di oltre 30 Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA) con i Bollini RosaArgento (sono 99 in tutto) per le famiglie che vogliono informarsi e scegliere consapevolmente la struttura più idonea per i propri cari.

 Le strutture, in base alla propria disponibilità, possono scegliere se aderire all’iniziativa e quali servizi offrire.

 L’iniziativa si è svolta con il patrocinio di Senior Italia FederAziani, SIGG Società Italiana di Gerontologia e Geriatria, FNOPI Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche, AIP Associazione Italiana Psicogeriatria

Gli obiettivi dei Bollini Rosa Argento sono:

  • contribuire a promuovere il benessere della donna anziana ricoverata e a tutelare la sua dignità;
  • contribuire a migliorare l’accessibilità ai servizi erogati dalle RSA rivolti alla popolazione anziana non auto-sufficiente affetta da demenze, disabilità e comorbilità;
  • contribuire a potenziare il livello di offerta assistenziale e terapeutica delle RSA stimolando una concorrenza ‘positiva’ tra le strutture;
  • contribuire a ridurre ospedalizzazioni improprie favorendo un risparmio a livello di Servizio sanitario nazionale;
  • contribuire a supportare le famiglie e i caregiver nell’identificazione del luogo di ricovero più adatto alle diverse esigenze della donna anziana dal punto di vista clinico-assistenziale.

L’assegnazione dei Bollini RosaArgento (da uno a tre) è avvenuta sulla base di un processo di valutazione dei servizi socio-sanitari offerti dalle Residenze Sanitarie Assistenziali per la gestione delle ospiti (S.E. & O.).

Fonte