Il robot entra nella camera del pz e gli dice: “Stai per morire”

11 Marzo 2019 0 Di V2793

Nuove tecnologie che sarebbero in grado di alleggerire il lavoro all’interno delle Unità Operative degli Ospedali e/o delle cliniche private. Stiamo parlando dei robot e del ruolo che andrebbero a ricoprire. Dopo il robot Infermieristico, già realtà consolidata in Asia e in America è la volta di quello medico, attivo come prototipo in uno degli ospedali della California, Stati Uniti.

La vicenda che è balzata alle cronache non è delle migliori. La vicenda riguarda Ernest Quintana, 79 anni, spentosi mercoledì per una gravissima crisi respiratoria, in un ospedale di Fremont. La nipote, che è stata con lui fino agli ultimi istanti, ha raccontato a Fox News quanto possa essere “crudele” la tecnologia.

Un’Infermiera dell’ospedale le ha comunicato che stava per arrivare il medico. Attesa di pochi minuti e vede comparire un robot con un grosso schermo luminoso. Annalisia s’aspettava di vedere i risultati delle analisi effettuate poche ore prima e, invece, una scritta che le ha fatto gelare il sangue :”Stai morendo”.

“Sono distrutta. Sapevo che stavamo perdendo mio nonno. Ma non mi sarei mai aspettata di non avere accanto il conforto di un medico, un essere umano. Una cosa così non dovrebbe succedere mai più, a nessuna famiglia.”

“Ci hanno spiegato che questa è la nuova prassi – ha detto la figlia di Ernest Quintana, Catherine -. Questo è il modo in cui si fanno le cose oggi”

https://www.ilmessaggero.it/salute/storie/robot_ospedale_paziente_morendo_california-4348754.html

L’ospedale ha chiesto scusa e ha sottoposto a un lungo processo di revisione i robot.