Caos al PS di Foggia: “Non può entrare più di un parente” e aggrediscono l’Infermiera

30 Maggio 2019 0 Di V2793

Ennesimo episodio di violenza all’interno dei locali del Pronto Soccorso. Questa volta è toccato ad un’Infermiera in servizio presso gli Ospedali Riuniti di Foggia. Erano passate da poco le 23 del 28 Maggio quando una collega di triage, accortasi del via vai dei parenti all’interno dell’Unità Operativa, aveva dichiarato che era permessa la presenza di 1 solo parente per paziente.

L’annuncio avrebbe mandato su tutte le furie un giovane 33enne, presente in sala d’attesa, che avrebbe dapprima minacciato verbalmente la collega per poi aggredirla, strattonandola e tirandola con violenza. Solo l’intervento delle forze dell’Ordine è riuscito a fermare la violenza dell’uomo, denunciato a piede libero per minacce e lesioni.