Gli infermieri “angeli del Covid” ora senza lavoro

2 settimane ago

Non è la prima volta che se ne parla, purtroppo.

Eppure è accaduto di nuovo. Sono ben 29, tra infermieri e OSS, che dal 1° Luglio sono senza lavoro dopo ben 4 anni, di cui 2 passati ad essere chiamati “gli angeli del Covid”. L’ASP di Cosenza, infatti, non ha rinnovato il contratto dei 29 professionisti, ne indetto una procedura di stabilizzazione, confermando che il personale verrà reintegrato utilizzando una vecchia graduatoria dell’ASP.

Gli infermieri hanno deciso di protestare e, in una nota pubblicata dal quotidiano online “CostaviolaNews” hanno dichiarato: “Ci buttano via come sacchi della spazzatura, ci sbattono fuori senza tenere conto del lavoro che abbiamo fatto, delle specializzazioni acquisite, e del danno economico arrecato alle nostre famiglie.

Negli anni del Covid ci siamo messi in gioco rischiando in prima persona, ma tutto questo non è servito a niente, venivamo considerati angeli e invece ci hanno usati, e ora che non serviamo più ci gettano via. Perché veniamo trattati così? Chiediamo solo di poter fare il nostro lavoro”.

Lascia un commento

Your email address will not be published.