Infermiere inietta morfina in dose 10 volte superiore alla prescrizione: muore un sacerdote

4 settimane ago

Un vero e proprio giallo quello della morte di Don Luigi Bassetto, ricoverato da inizio mese all’Ospedale di Feltre, nel bellunese, a causa di uno scompenso cardiaco.

Un infermiere di 45 anni è stato indagato dalla procura per omicidio colposo dopo la denuncia della direzione sanitaria e sospeso in via cautelativa. Secondo le ricostruzioni avrebbe somministrato una dose di morfina 10 volte superiore a quella prescritta nella scheda di terapia unica, potendo causare la morte di Don Luigi.

A stabilire con certezza quale sia stata la vera causa della morte del sacerdote sarà l’autopsia che si svolgerà lunedì 24 Giugno. Intanto la comunità è scossa dall’accaduto ed incredula di aver appreso di un simile decesso.

Lascia un commento

Your email address will not be published.