Infermiere aggredito in carcere a Trani: la denuncia OPI

La denuncia arriva dall’OPI di Barletta Adria Trani dove, nel carcere di Trani, si è verificato l’ennesimo episodio di aggressione al personale sanitario.

Un’aggressione brutale subita da un infermiere in servizio proprio presso la casa circondariale di Trani che ha riportato lesioni giudicate guaribili in diversi giorni. Il presidente dell’OPI BAT ha condannato il gesto, affermando, in un comunicato stampa: “Gli infermieri dedicano la loro vita alla cura e al benessere delle persone, spesso operando in condizioni difficili e stressanti. È inammissibile che chi lavora per la salute della comunità debba temere per la propria incolumità.

Lavoreremo in stretta collaborazione con le istituzioni per assicurare che episodi del genere non si ripetano e che vengano messe in atto tutte le misure necessarie per proteggere i nostri professionisti”.

L’OPI ha poi chiesto che vengano introdotte misure necessarie affinché questo tipo di aggressioni possano non verificarsi e affinché il personale possa lavorare in condizioni di sicurezza.

Lascia un commento

Your email address will not be published.