Follia al PS di Sondrio: devasta i locali e minaccia Infermieri e medici con un coltello

Ennesimo episodio di follia all’interno di un Pronto Soccorso italiano. Questa volta ci troviamo a Sondrio dove, intorno all’una della scorsa notte, 19 Luglio 2023, si è verificata un’aggressione che definire selvaggia è dir poco.

Un uomo straniero era stato condotto in PS a Sondrio due volte nel corso di quella giornata. La prima volta in quanto avrebbe lanciato oggetti dal balcone di casa, andando a causare la paura dei vicini che avrebbero avvertito la Polizia. Dopo qualche ora sarebbe uscito dal PS e, successivamente ricondotto allo stesso, quando l’uomo avrebbe dato in escandescenze all’interno di un supermercato, spaventando i presenti.

Ma la terza volta l’uomo si sarebbe recato volontariamente al Pronto Soccorso, intorno all’una di notte, in evidente stato di agitazione psicomotoria, iniziando dapprima a sfasciare i locali del PS stesso, rovesciandone il contenuto a terra e per aria, per poi cacciare un coltello a serramanico e minacciare gli operatori sanitari presenti.

Medici, infermieri e operatori socio sanitari hanno prontamente chiamato i carabinieri che, al loro arrivo, hanno immobilizzato l’uomo, non così facilmente, arrestandolo e trattenendolo in osservazione, in attesa della convalida dell’arresto.

Lascia un commento

Your email address will not be published.