Notizie Varie

Virus Cina: anche i Robot “curano” un pz in USA

C’è anche un robot fra il personale che sta assistendo uno dei pazienti positivi al virus cinese negli Usa. L’uomo, riporta la Cnn, è stato ricoverato al Providence Regional Medical Center di Everett, nello stato di Washington al ritorno da un viaggio nella zona da dove si è originata l’epidemia. Il robot è dotato di videocamera e microfono per permettere il contatto con i medici e di uno stetoscopio, oltre che di una specie di ‘vassoio’, e viene guidato da un operatore che si trova all’esterno della stanza di stretto isolamento dove è tenuto il paziente. Quando è necessario entrare in contatto ‘di persona’ con il paziente gli operatori indossano invece delle tute e dei caschi speciali. “E’ uno dei modi che abbiamo studiato per minimizzare il rischio di diffusione del virus – spiega George Diaz, uno dei medici dell’ospedale -. Gli infermieri guidano il robot nella stanza così da poter controllare il paziente nello schermo e parlargli”. L’uso di questa tecnologia minimizza l’esposizione dello staff medico alla persona infettata. Il protocollo, spiega l’esperto, è stato messo a punto dopo l’epidemia di Ebola del 2014, quando ci fu un caso importato proprio negli Usa che finì per contagiare un’infermiera.

ANSA

Related posts

Proroga di un mese per il nuovo Codice Deontologico

V2793

La guerra tra ospedali per rimanere senza infermieri e medici

V2793

L'IPASVI di Grosseto trova il lavoro agli infermieri libero professionisti

V2793

Leave a Comment