Notizie Varie

Infermieri spagnoli, esodo in Europa: in 9 anni emigrati in più di 8000

Un dato allarmante quello per la sanità spagnola e, in particolare, per gli Infermieri. Secondo uno studio realizzato dalla CGE (Consejo General de Enfermería) negli ultimi 9 anni sarebbero emigrati, lasciando la Spagna, oltre 8000 Infermieri.

La meta preferita è il Regno Unito per il quale sono state presentate più di 3000 domande di certificato per esercitare al di fuori della Spagna stessa. Seguono la Francia, l’Italia, la Germania, la Finlandia e l’Olanda.

Una perdita di professionisti che preoccupa anche il Segretario Generale di Azione Sindacale che ha dichiarato:

Alcuni Paesi apprezzano questi professionisti del settore per la loro formazione e molti di essi riescono ad ottenere una rapida crescita specialistica e una buona carriera. Questo si verifica perché il nostro sistema non riesce ad assorbire tutti i professionisti che forma ed è per questo che devono andarsene: per trovare un futuro all’interno della loro professione e non finire a lavorare in settori che non sono il loro.

Related posts

Coronavirus, l’appello di una collega Infermiera: “Non vanificate i nostri sforzi”

V2793

Elezioni IPASVI: confermata la Mangiacavalli

V2793

Infermieri in piazza per dire No al demansionamento: flash mob a Cagliari

V2793

Leave a Comment