Notizie Varie

Caos al Santobono: "Fatemi passare o torno con la pistola"

Un’aggressione violenta e spaventosa quella avvenuta nel fine settimana scorso al Santobono di Napoli. Un uomo, giunto con il proprio bimbo per un’otite al pronto soccorso, è l’autore dell’ennesima aggressione ai danni di un’infermiere.

Al triage gli viene assegnato un codice bianco, quindi a bassa priorità, per cui l’uomo e suo figlio vengono fatti aspettare in sala d’attesa. Dopo soli 3 minuti il soggetto comincia ad inveire, urlando frasi aggressive e minacciando l’infermiera. Ma non è tutto perché comincia a dare a calci anche la porta del triage, fino a provocarne la rottura con un calcio molto violento.

Vedendo che l’infermiera chiamava la vigilanza e la polizia ha iniziato ad urlare: “Fammi passare o vado a prendere la pistola a casa. Chiama pure, tanto domani sono libero e vi ammazzo tutti“. E’ stato proprio l’intervento della polizia e della vigilanza a riportare l’ordine. L’uomo era addirittura scappato e si era nascosto per sfuggire all’identificazione.

Aggressione questa che è avvenuta davanti a bambini in attesa di essere visitati e dei loro genitori. L’Azienda denuncerà l’uomo per danneggiamento di beni pubblici e rallentamento delle attività di soccorso.

Related posts

Timbrava ma poi andava a spasso: Infermiera interdetta dalla professione

V2793

Libera professione: l'incontro OPI con i laureandi

V2793

In arrivo oltre 2500 nuove assunzioni in sanità in Emilia Romagna

V2793

Leave a Comment