Notizie Varie

Avviso mobilità Palermo: bufera sul bando

Si attende ancora la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, dopo quella in Gazzetta Regionale, per dare il via alle domande per la maxi mobilità indetta dall’ASP Palermo per circa 500 Infermieri. Ma non si fanno attendere le polemiche per quanto riguarda il bando, all’interno del quale è specificato che non possono partecipare soggetti con “limitazioni fisiche” certificate dal medico competente.

Una affermazione questa che ha fatto andare su tutte le furie i sindacati di categoria. Si parlerebbe di una disparità di trattamento tra coloro i quali non avrebbero limitazioni e gli Infermieri che, purtroppo, ad esempio, non possono lavorare di notte o in determinati contesti.

Ma non è tutto. Con la pubblicazione del bando sarebbe abolito anche lo scorrimento delle graduatorie attualmente in uso alle diverse aziende. Ciò ha scatenato l’ira dei colleghi. I diversi segretari regionali hanno dichiarato:

ci auspichiamo che l’assessorato da una parte e le aziende sanitarie dall’altra, diano la possibilità di utilizzare le graduatorie già approvate così da utilizzare oltre ai posti già assegnati anche le unità previste per la mobilità. E ci auguriamo che concedano i nulla osta, con data certa, ai lavoratori vincitori che hanno fatto richiesta o la faranno a breve, per non perdere il treno che aspettano da una vita e avvicinarsi finalmente verso casa.

Segretari territoriali e regionali sindacati

Related posts

Nursind Viterbo: "L'ASL non assume OSS e preferisce trattare come factotum gli Infermieri"

V2793

La foto dell’Infermiera esausta che sta commuovendo il web

V2793

Malaria: svelato perché il ferro può aggravarla

V2793

Leave a Comment