Notizie Varie

Puglia, neonata rischia di soffocare: salvata grazie all'Infermiere della Centrale che guida le manovre a telefono

Una telefonata drammatica quella arrivata nel primo pomeriggio dell’Epifania al 118. Era una donna di Taranto che con il suo marito erano terrorizzati da quanto stava succedendo.

La loro piccola, una bimba di due mesi, stava poppando il latte, quando diventa cianotica, si irrigidisce e non riesce più a respirare.

I genitori non sanno che fare e chiamano subito il 118. Chiedono l’intervento dei soccorritori. A rispondere alla drammatica telefonata un infermiere che riesce a far svolgere tutte le manovre necessarie per tentare di rianimare la piccola.

Il padre segue tutto ciò che l’infermiere suggerisce. Alla fine la piccola miracolosamente riprende a respirare.

Dopo sette minuti dalla chiamata arrivano i soccorritori che trasportano la bimba in ospedale. La piccola è ricoverata ma non è in pericolo di vita.

Fonte

Related posts

Intelligenza artificiale in Sanità: premiata una Start Up a conduzione Infermieristica

V2793

Antibiotico resistenza: Italia prima in Europa per morti

V2793

Infermiere aggredito a Gela: l’OPI si costituirà parte civile

V2793

Leave a Comment