Notizie Varie

Il Natale tra musica e teatro in Hospice

Il 9 dicembre 2018, come il precedente anno, l’Hospice Virgilio Floriani dell’ Istituto Nazionale deiTumori di Milano ha dato l’opportunità ai suoi infermieri di assistere i propri pazienti in modo “non ordinario”.

Antonio De Vita, infermiere e musicoterapista, eGianluigi Schena, infermiere specializzato in bioetica, hanno creato un evento musico-teatrale per sostenere gli obiettivi delle Cure Palliative, festeggiando ilNatale, ma soprattutto per offrire ai pazienti e ai loro parenti un momento di normalità.
Sono intervenuti, regalando il loro tempo, il chitarristaLuca Cadel e i Dumanbass, che accompagnati magistralmente da Antonio De Vita con la tromba, hanno divertito e incantato i presenti, rendendo l’Hospice un luogo dinamico e attivo.

La parte teatrale è stata curata da Gianluigi Schena che interpretando il brano “Natale a intermittenza”,sulle note di “Cinema Paradiso” eseguite da Antonino, ha emozionato i presenti. L’invito è stato quello di ritornare bambini…e cosa fanno i bambini nel periodo natalizio? Scrivono una lettera a Babbo Natale! Questa proposta è molto piaciuta e ha permesso a chi lo ha desiderato, in modo anonimo, di prendersi del tempo, riflettere e scrivere la propria personale, unica e intima lettera aBabbo Natale.
Il tutto si è concluso con l’accensione dell’albero di Natale del reparto, seguito da un rinfresco, dolce momento di condivisione.

A cura di Antonino De Vita

Related posts

Tenda degli abbracci: la testimonianza di un Infermiere

V2793

Bambina con tumore al cuore salvata da un intervento record

V2793

Infermieri, l'ASP di Cosenza legalizza l'uso di turni massacranti per coprire il servizio

V2793

Leave a Comment