Notizie Varie

Il Natale tra musica e teatro in Hospice

Il 9 dicembre 2018, come il precedente anno, l’Hospice Virgilio Floriani dell’ Istituto Nazionale deiTumori di Milano ha dato l’opportunità ai suoi infermieri di assistere i propri pazienti in modo “non ordinario”.

Antonio De Vita, infermiere e musicoterapista, eGianluigi Schena, infermiere specializzato in bioetica, hanno creato un evento musico-teatrale per sostenere gli obiettivi delle Cure Palliative, festeggiando ilNatale, ma soprattutto per offrire ai pazienti e ai loro parenti un momento di normalità.
Sono intervenuti, regalando il loro tempo, il chitarristaLuca Cadel e i Dumanbass, che accompagnati magistralmente da Antonio De Vita con la tromba, hanno divertito e incantato i presenti, rendendo l’Hospice un luogo dinamico e attivo.

La parte teatrale è stata curata da Gianluigi Schena che interpretando il brano “Natale a intermittenza”,sulle note di “Cinema Paradiso” eseguite da Antonino, ha emozionato i presenti. L’invito è stato quello di ritornare bambini…e cosa fanno i bambini nel periodo natalizio? Scrivono una lettera a Babbo Natale! Questa proposta è molto piaciuta e ha permesso a chi lo ha desiderato, in modo anonimo, di prendersi del tempo, riflettere e scrivere la propria personale, unica e intima lettera aBabbo Natale.
Il tutto si è concluso con l’accensione dell’albero di Natale del reparto, seguito da un rinfresco, dolce momento di condivisione.

A cura di Antonino De Vita

Related posts

Muore a 25 anni per una sospetta miocardite: Mara era infermiera

V2793

"SI sblocchi il turnover Infermieristico": la Camera vota un OdG alla legge di bilancio

V2793

Ex Infermiera britannica accusata di aver ucciso 8 neonati

V2793

Leave a Comment