Notizie Varie

L'Infermiere si difende: "Non è violenza sessuale, manovre di pertinenza infermieristica"

VSi è dichiarato innocente ed ha fornito la propria versione dell’accaduto l’infermiere arrestato accusato di violenza sessuale su una paziente ricoverata all’ospedale ‘Casa Sollievo della Sofferenza’ di San Giovanni Rotondo. Lo ha fatto nel corso dell’interrogatorio di garanzia tenuto davanti al Gip del Tribunale di Foggia, Carmen Corvino, che però ha confermato la misura degli arresti domiciliari.

Secondo la ricostruzione dell’accusa, la vittima avrebbe subito molestie sessuali poco dopo essere stata sottoposta ad un intervento, circostanza riferita subito ai medici e che ha fatto scattare la denuncia e le indagini dei Carabinieri, culminate nei giorni scorsi con l’arresto dell’uomo.

L’infermiere, invece, incensurato, difeso dall’avv. Pasquale Rinaldi, ha respinto ogni accusa ed al gip avrebbe detto che, di fronte alla difficoltà della donne che gli aveva chiesto aiuto, le avrebbe praticato alcune manovre previste dall’attività infermieristica (ma che per l’accusa sono invece atti di violenza sessuale).

Secondo l’avvocato Rinaldi, la versione dei fatti raccontata durante l’interrogatorio di garanzia coinciderebbe perfettamente con quella già fornita dall’indagato 40 giorni fa davanti ai vertici di Casa Sollievo della Sofferenza nel corso dell’udienza per il provvedimento disciplinare. Motivo per cui farà ricorso al Tribunale del riesame per mancanza di indizi.

Dalla struttura sanitaria, intanto, nessuna dichiarazione sulla vicenda. L’infermiere è stato a tutti gli effetti licenziato.“

Fonte

Related posts

Debora: l'Infermiera che ha aiutato gli altri fino agli ultimi giorni di vita

V2793

Covid-19, la guida ISS per l’assistenza domiciliare

V2793

Aperto Ambulatorio Infermieristico di Educazione terapeutica e prevenzione a Piacenza

V2793

Leave a Comment