Notizie Varie

Premio per l'infermiera che ha presentato il lavoro: "L'interazione medico-infermiere in urologia"

Importante riconoscimento per l’Urologia dell’Asl CN1, durante il 5° Simposio Interregionale di Urologia “Torino Urologicamente Barocca” svoltosi a Torino dal 16 al 17 novembre scorso.
Il presidente Gaetano Marino ha conferito un premio alla presentazione dell’infermiera Chiara Moruzzi di Moretta, coadiuvata nel lavoro dall’urologo Diego Rosso per la sessione “L’interazione Medico-Infermiere in Urologia”.
Il lavoro presentava il percorso clinico assistenziale al paziente sottoposto alla biopsia prostatica mediante una tecnologia innovativa di fusione con immagini di risonanza magnetica prostatica multiparametrica. “Esprimo viva soddisfazione per il premio conseguito dalla mia équipe – dichiara il direttore della struttura complessa di Urologia dell’Asl CN1, Pietro Coppola – in particolare per l’ottima collaborazione tra personale infermieristico e medico. La metodologia di biopsia prostatica fusion ha permesso, quale tecnica innovativa, di portare un miglioramento nella fase diagnostica del tumore alla prostata e con molti pazienti che si rivolgono alla nostra divisione provenienti anche da altre Asl. La possibilità di utilizzare tecnologia innovativa ha permesso l’invito al convegno dei miei collaboratori e ha suscitato vivo interesse per la metodica e per i risultati ottenuti”.
Fonte

Related posts

L'infermiere a domicilio in Piemonte diventa realtà

V2793

Raccontare l'Infermiere: arriva il concorso cinematografico

V2793

L'assicurazione professionale obbligatoria per i Liberi Professionisti

V2793

Leave a Comment