Notizie Varie

Infermieri: da Gennaio arriva la formazione del British Medical Journey

Il progetto BMJ Learning Italia proporrà oltre 60 corsi di formazione, con l’adattamento scientifico di autori italiani, ai professionisti sanitari grazie all’accordo esclusivo fra Sics (Società Italiana di Comunicazione Scientifica e Sanitaria) e il British Medical Journal (BMJ).
BMJ Learning Italia offrirà, attraverso la piattaforma iEcm (www.iecm.it) corsi adatti a chiunque lavori nel settore sanitario, tra cui: medici ospedalieri, medici di medicina generale, farmacisti comunitari e ospedalieri, infermieri e alcune professioni sanitarie. La formazione potrà essere fruita in forma individuale o in team grazie alle soluzioni offerte dalla formazione sul campo.
“I corsi affrontano situazioni di tutti i giorni nell’assistenza primaria e nella medicina ospedaliera – spiegaFrancesco Maria Avitto, Direttore Editoriale di Sics – e sono basati sulla medical evidence e sottoposti a un processo di peer review che ne garantisce la qualità e il costante aggiornamento”.
Le evidenze pubblicate dimostrano che BMJ Learning è uno strumento educativo efficace per medici e altri professionisti della salute, in un’ampia gamma di specialità. “Siamo lieti di collaborare con Sics – spiega Louise Crowe, Director of BMJ’s Knowledge Centre – per fornire agli operatori sanitari italiani il miglior supporto educazionale che consenta loro di tenersi aggiornati con gli ultimi sviluppi clinici e offrire un’assistenza ai pazienti di alta qualità”.
Inoltre, vi sono prove che dimostrano che l’apprendimento proposto dal BMJ è un metodo sia economico che efficiente nel tempo per educare gli operatori sanitari, oltre che efficace. “I corsi nascono dal catalogo BMJ e sono adattati all’utente italiano da un board di esperti scelti da Sics in accordo con il British Medical Journal. – spiega Lucia Limiti, Direttore Scientifico del progetto BMJ Learning Italia – I corsi possono essere fruiti in modalità FAD o in modalità blended abbinati ai format residenziali proposti ogni anno da Sics”.
Sics costituirà, inoltre, una serie di board di esperti in ambito specialistico al fine di predisporre dei percorsi formativi ad hoc per l’alta specializzazione utilizzando i contenuti del BMJ Learning. I corsi saranno disponibili agli utenti da gennaio e saranno fruibili singolarmente o attraverso degli abbonamenti da 25 e 50 crediti formativi da consumare sulla piattaforma online.
Fonte

Related posts

Infermieri Catanzaro: "Vincitori di mobilità ma negato il trasferimento"

V2793

ASL Bat: agitazione e sit in per gli Infermieri con il contratto in scadenza a Dicembre

V2793

Belgio: passa la prima Ministra ma medici e Infermieri le voltano le spalle

V2793

Leave a Comment