Notizie Varie

Una targa per gli Infermieri che salvarono la vita al bimbo di 9 anni in piscina

«Chi salva una vita salva il mondo intero». Così recita la frase -tratta dai libri sacri ebraici del Talmud- incisa sulla targa che l’Opi (Ordine delle Professioni Infermieristiche) della provincia di Pavia ha consegnato venerdì sera a Roberto Prazzoli e Tiziana Viola, la coppia di infermieri pavesi che a luglio scorso aveva salvato un bambino di nove anni, Sergio, che stava rischiando di annegare nella piscina del Camping Park Mara di Borgio Verezzi, risucchiato dal sistema di aspirazione. Sergio con mamma e papà è venuto di persona a ringraziare i due infermieri nella vita marito e moglie- lui in servizio alla Radiologia e al 118 del San Matteo e lei caposala dell’endoscopia alla Maugeri- che a luglio erano intervenuti immediatamente praticando la rianimazione cardiopolmonare a Sergio, che era già in arresto cardiaco, e salvandogli quindi la vita.
Fonte

Related posts

118: non sempre i tamponi rilevano il Covid, operatori a rischio

V2793

Infermiere investito dopo turno di lavoro: rimane critico

V2793

Clinica privata tedesca cerca N. 20 Infermieri

V2793

Leave a Comment