Notizie Varie

Loredana Sasso: "Qualche deficiente chiama l'Infermieristica di base DEMANSIONAMENTO"

Ha fatto scalpore una delle dichiarazioni rilasciate dalla prof.ssa Loredana Sasso, professore ordinario del SSD Med/45 al dipartimento delle Scienze della Salute dell’Università di Genova. La Sasso circa 2 anni fa, ha ricevuto dalla American Academy of Nursing il riconoscimento di “Fellow”, rientrando così tra i 164 infermieri in tutto il mondo a potersi fregiare di tale titolo. Certo, un riconoscimento importante per cui non ci si sarebbe mai aspettato un’uscita così infelice.
In occasione dell’evento “Il risveglio del Gigante” organizzato dall’OPI di Rimini con l’associazione Antonella Santullo, la prof. ha dichiarato: “C’è un movimento che sta cercando di recuperare l’Infermieristica di base che da noi qualche deficiente chiama DEMANSIONAMENTO”. 
Queste parole, nel giro di pochi giorni, hanno fatto il giro del web e hanno indignato tantissimi Infermieri che si stanno battendo per una giusta causa, ovvero per fare ciò che il loro e nostro profilo professionale prevede, gli Infermieri. D’altra parte, come al solito, troviamo la popolazione infermieristica spaccata che vive ogni giorno il demansionamento e che è quasi soddisfatta di fare il lavoro previsto da altre figure opportunamente inserite e previste in organico.
Quello che vogliamo rammentare alla Sasso è che quanto dichiarato fa male, innanzitutto perché è una figura di grande importanza nel panorama Infermieristico italiano ma, soprattutto, perché si parla a cuor leggero di un argomento per il quale molti colleghi si battono e vincono addirittura delle cause in tribunale tra cui l’ultima che ha visto l’ASL costretta a risarcire un’Infermiera.
Il problema del demansionamento è reale e non si tratta di Infermieristica di base, cara prof.ssa Sasso.
©Riproduzione riservata

Related posts

Le cose indispensabili per la professione secondo il neonato FNOPI

V2793

Turni di notte e reparti cambiati: la protesta di una neo mamma Infermiera

V2793

"E poi la vita chi te la salva"?: lanciata la nuova campagna contro le aggressioni in sanità

V2793

Leave a Comment