Notizie Varie

Infermiere di famiglia, i medici toscani chiedono stop alla sperimentazione

La Federazione Regionale della FIMMG riunitasi a Firenze il 26 luglio in merito alla delibera regionale 597 del 4 Giugno 2018. Ecco le valutazioni in merito alla delibera regionale dell’infermiere territoriale.

Si prende atto dei contenuti professionali presenti nella delibera in oggetto che sottendono alla valorizzazione della figura dell’infermiere territoriale: qualificazione professionale che può essere ottenuta anche mediante un percorso formativo specificamente orientato alle esigenze del territorio.
Questo può costituire la premessa per il miglioramento qualitativo delle prestazioni socio-sanitarie ai cittadini toscani, anche facilitando l’attuazione della sanità d’iniziativa. La riunificazione in una unica figura professionale delle competenze dell’infermiere della sanità d’iniziativa con quello che lavora a livello del distretto socio sanitario è sicuramente un fatto positivo che migliora la qualità delle prestazioni erogate a livello territoriale come già auspicato nella delibera 650 del 5 Luglio 2016. Si valuta in modo negativo l’aver omesso nella delibera che la collaborazione con la medicina generale e l’autonomia professionale del personale infermieristico avvengono nel rispetto del parere del consiglio dei sanitari n. 37 del 9 settembre 2008 che prende atto del rapporto di fiducia del cittadino nei confronti del medico di Medicina generale.
Si ricorda che, ai sensi dell’833 e del 229, la responsabilità globale del cittadino è affidata al medico di Medicina generale e che la diagnosi e la terapia sono compiti inderogabili dei medici. Si ricorda alla regione che l’accordo sulla sanità d’iniziativa prevede che in caso di carenza del personale infermieristico, rispetto ai parametri previsti, le aziende dovranno finanziare l’assunzione di personale infermieristico da parte della medicina generale. Si chiede pertanto alla Regione di non dar seguito alle sperimentazioni proposte nella attesa di una convocazione a un tavolo per definirne insieme i compiti e le funzioni dei professionisti coinvolti e gli obiettivi che la regione si pone con questa delibera.

Related posts

Concorso Catanzaro: sospeso e annullata la prova preselettiva

V2793

Taglio in busta paga a Natale: gli Infermieri protestano

V2793

Catania, aggredita infermiera nel parcheggio da branco di randagi

V2793

Leave a Comment