Notizie Varie

Ennesima aggressione ai danni di un Infermieri, questa volta a Firenze

Un paziente in attesa nell’area triage dell’ospedale di Santa Maria Nuova ha aggredito un infermiere strattonandolo e poi afferrandolo per il collo. A trascinarlo via sono stati i colleghi dell’infermiere, a lungo sotto choc dopo l’accaduto. L’aggressione è avvenuta venerdì sera. Dopo il primo intervento degli infermieri e di una guardia giurata, sul posto è arrivata una volante: l’aggressore, un fiorentino di 24 anni, è stato prima sedato dai medici e poi denunciato dalla polizia. L’infermiere, 50 anni, ha riportato numerose escoriazioni. Lieve la prognosi.
Secondo una prima ricostruzione degli agenti, l’aggressione sarebbe scaturita da futili motivi: l’infermiere sarebbe stato preso per il collo perché il giovane paziente non voleva che l’uomo abbassasse la luce nell’area triage. “Le continue aggressioni al personale e i danni alle attrezzature alla fine hanno conseguenze anche sul servizio che diamo ai pazienti. Serve più sicurezza, telecamere interne e personale qualificato che ci protegga” sosteneva tre mesi fa Mauro Pratesi, direttore del pronto soccorso dell’ospedale di Santa Maria Nuova. Inascoltato.
Fonte

Related posts

Di Maio ringrazia ufficialmente gli Infermieri

V2793

Infermieri delle forze armate e della Polizia: il convegno a Roma

V2793

Coronavirus: la guida dell’ISS sull’utilizzo dei DPI

V2793

Leave a Comment