Notizie Varie

A 24 ore dal flash mob aggredito Infermiere e Medico al Cardarelli

«Al Cardarelli, dove ieri s’è tenuto il flash mob del personale sanitario per sensibilizzare opinione pubblica e Istituzioni sulla violenza contro medici e infermieri, c’è stata la quarantesima aggressione del 2018». A darne notizia il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, raccontando che «così come denunciato da Nessuno tocchi Ippocrate una dottoressa è stata aggredita nel reparto di chirurgia plastica dell’ospedale della zona collinare». «Stando alle prime ricostruzioni, la dottoressa stava prestando una consulenza a un paziente proveniente da un altro reparto quando, all’improvviso, l’uomo ha aggredito verbalmente la specialista» ha continuato Borrelli aggiungendo che «in difesa della dottoressa è intervenuto un infermiere che, nella colluttazione, ha subito alcuni schiaffi ed è stato costretto a ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso dello stesso ospedale».
«Quest’ennesimo episodio dimostra che a scatenare la rabbia e la violenza non sono i ritardi nei soccorsi visto che oggi l’aggressore stava facendo una semplice consulenza” ha spiegato Borrelli per il quale “oltre a potenziare le risorse umane e materiali, per migliorare ulteriormente il servizio di assistenza sanitaria in Campania, per contrastare le violenze servono pene durissime, senza alcuno sconto».
Fonte: ilroma

Related posts

AUSL Toscana Nord Ovest: oltre 300 assunzioni nel corso del 2019

V2793

Aids: in una 18enne prima regressione del virus!

V2793

OPI Grosseto, ritorna il premio dedicato alla ricerca Infermieristica

V2793

Leave a Comment