Notizie Varie

Cranio 3D trapiantato su una bambina

A soli sei mesi di età le era stata diagnosticata una malformazione congenita alla calotta cranica che ne avrebbe compromesso la crescita. Ma grazie all’intervento dei medici del Second People’s Hospital della provincia di Hunan, in Cina, la piccola Han Han si è salvata diventando, a soli 3 anni, la paziente più giovane del mondo a subire un trapianto di cranio con una protesi stampata in 3D. L’intervento è durato 17 ore e i l’equipe chirurgica non può che dirsi soddisfatta vista la riuscita. Le condizioni della bambina prima dell’operazione erano diventate quasi insostenibili: la calotta cranica le era cresciuta a dismisura, raggiungendo dimensioni quattro volte superiori al normale. Una situazione che non consentiva alla piccola nemmeno di alzare la testa dal cuscino. I chirurghi cinesi hanno deciso allora di utilizzare le nuove tecniche di stampa 3D, sostituendo il cranio malformato con una calotta realizzata in titanio. La nuova frontiera che dovrebbe permettere di semplificare la maggior parte degli interventi e, soprattutto, quelli ortopedici. Prima di effettuare il trapianto, l’equipe di medici ha dovuto drenare i liquidi accumulatisi nella scatola cranica della piccola a causa di un’idrocefalia per scongiurare il pericolo di infezioni letali. Un’operazione estremamente delicata che per fortuna si è conclusa con pieno successo. La nonna della piccola Han Han ha raccontato: “Non avevamo i soldi per operare la bambina, abbiamo chiesto prestiti e donazioni e i suoi genitori hanno cominciato a fare tanti lavoretti per comprare i farmaci necessari”.
Il trapianto di cranio effettuato con una protesi stampata in 3D non è un intervento del tutto inedito e, anzi, era stato già sperimentato con successo anni prima. Circa un anno fa una donna olandese ha subito la medesima operazione, mentre nel 2013 è stato sostituito il 70% della scatola cranica a un uomo operato negli Stati Uniti. L’età della bambina rappresenta tutta via un’incognita per i medici, che però si dicono fiduciosi sul fatto che Han Han si riprenderà del tutto e senza problemi, andando a condurre finalmente una vita normale!
 

Related posts

Uomo in arresto cardiaco sulla parete rocciosa: intervento miracoloso di medici e Infermieri

V2793

Nuovo codice deontologico e confronto con le associazioni di pazienti e cittadini

V2793

Doppia emergenza: Infermiere chiama il suo collega reperibile ma viene denunciato dal primario

V2793

Leave a Comment